menu +

News ed eventi recenti


8 q

Valle dell’Acate
la prima comunità energetica legata al settore vitivinicolo

COMUNICATO STAMPA

Il progetto, nato dalla condivisione con Enel X e la collaborazione di Banca Agricola Popolare di Ragusa, prevede un impianto di 200 kw e la piattaforma tecnologica per la gestione della Comunità Energetica. L’obiettivo è quello di coinvolgere imprese agricole e vitivinicole della zona di Acate, in provincia di Ragusa, condividendo virtualmente i propri consumi di energia e ottenendo incentivi statali ventennali da redistribuire a vantaggio di tutti gli iscritti, con benefici economici e ambientali per tutto il territorio.

“Non potevamo non accogliere – commenta Gaetana Jacono, titolare dell’azienda vitivinicola Valle dell’Acate – questa proposta innovativa che si inserisce nel percorso virtuoso già messo in atto dalla nostra azienda nel campo della sostenibilità.
Valle dell’Acate produce in regime biologico dal 2018 e oltre alla certificazione VIVA – il programma del Ministero della Transizione Ecologica della Vitivinicoltura in Italia finalizzato a creare un modello produttivo che rispetti l’ambiente, valorizzi il territorio, tuteli la qualità dei vini italiani – l’azienda si contraddistingue per azioni nel rispetto della biodiversità.
Da sei generazioni coltiviamo la vigna immersi in una vallata dolce attraversata dal fiume; i cipressi fanno da frangivento, le palme si stagliano fiere in un lungo viale di accesso all’azienda, gli aironi cinerini volano sopra le vigne e un agrumeto circonda il giardino delle nostre case. Piantiamo il favino e usiamo la mano sapiente dell’uomo per potare la vigna, come si è fatto sempre  per garantire un equilibrio uomo-natura. Oltre ai vigneti, nella nostra azienda il paesaggio è quello degli uliveti, con gli alberi di ulivo a fare da ornamento alla nostra corte dove l’antico palmento e la “dispensa” hanno segnato l’inizio della nostra storia. La comunità energetica è un tassello che si inserisce in questo modo di concepire la viticoltura e il vino, nell’accettazione attiva del percorso ESG, che vedrà la Sicilia impegnata nei prossimi anni verso importanti traguardi”.

8 q

COMUNICATO STAMPA

Il CERASUOLO DI VITTORIA DOCG CLASSICO 2019 DIVENTA BIO ANCHE IN ETICHETTA

Per Valle dell’Acate, 70 ettari di terra, una produzione di circa 300 mila bottiglie, tutte le scelte aziendali sono green: dalla produzione all’accoglienza.
Da sempre si è impegnata nella salvaguardia dell’ambiente: sperimentando percorsi produttivi basati sui principi della sostenibilità, utilizzando sistemi di irrigazione che massimizzano l’efficienza dell’acqua, evitandone lo spreco, e adoperandosi per riqualificare il territorio circostante.
Da sempre i vigneti sono stati coltivati bio e dal 2018 hanno ottenuto la certificazione ICEA ed è per questo che, a partire dall’annata 2019, alcuni vini di punta dell’azienda sono diventati bio anche in etichetta.
Dopo Zagra e Il Frappato adesso è il turno del vino più rappresentativo dell’azienda, il Cerasuolo di Vittoria DOCG Classico, a diventare biologico dall’annata 2019.

Il Cerasuolo di Vittoria DOCG nella versione Classico è la massima espressione del territorio di Valle dell’Acate, frutto del matrimonio riuscito tra l’elegante Nero d’Avola e il fragrante Frappato. Nasce dai vigneti che si trovano sull’Altopiano di Biddine Soprana. I terreni si compongono da sabbie rosse chiaro e scuro di medio impasto con una buona profondità. I vigneti che si trovano sulla terra di colore rosso scuro producono il Nero d’Avola mentre da quelli adiacenti al mare, di colore rosso chiaro, si produce il Frappato. Da questi vitigni nasce Il Cerasuolo di Vittoria (60% uve Nero d’Avola e 40% uve Frappato): un rosso, prodotto di punta della Cantina, che ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG). È certamente un vino che permette abbinamenti riusciti anche con cucine di paesi molto lontani (si abbina perfettamente a piatti speziati) e che incarna un modo di bere contemporaneo, più fresco, meno concentrato, che va a braccetto con il cibo, senza sovrastarlo mai.

8 q

Voglio condividere con voi l’uscita di IRI DA IRI Cerasuolo di Vittoria D.O.C.G. Classico 2014 nella sua nuova veste grafica: un nuovo colore per la sua etichetta.

IRI DA IRI è un vino speciale: il nome è ripreso dall’ultimo Canto del Paradiso di Dante e rappresenta il sogno della mia storia vinicola.

Abbiamo deciso di dare vita ad una collezione di IRI DA IRI e per questo per ogni annata, per quattro annate, i cerchi dell’etichetta si coloreranno di blu, beige, rosso e viola per poi ripartire dal blu.

Nel 2013 abbiamo inaugurato questo vino con il blu: il colore dell’eleganza.

L’edizione che andiamo a presentare IRI DA IRI 2014 sarà virata nel beige, il colore delle pietre con cui furono costruite il Palmento e la Dispensa, le antiche strutture in Valle dell’Acate, dove è iniziata la storia del vino della nostra famiglia, e che al tramonto si colorano ogni giorno del colore dell’oro.

Gaetana Jacono

 

COMUNICATO STAMPA
Valle dell’Acate presenta il nuovo Rosato di Frappato Bellifolli
Novità anche per il Bianco e il Rosso

È piacevolmente fruttato e fresco, ha un’intensità aromatica creata da piccoli frutti rossi; perfetto per un aperitivo, si abbina in modo naturale a piatti a base di pesce o dal sapore delicato. È il nuovo Rosato di Frappato della linea Bellifolli, il progetto nato nel 2018 da Valle dell’Acate, l’azienda siciliana con sede ad Acate, Ragusa. Cinque vini con etichette uniche che esprimono le tante anime della Sicilia orientale: la bellezza e la follia, la luce e l’ombra, il mare in burrasca e la “camera dello scirocco”.

Le etichette hanno un’identità visiva inusuale: sono i mascheroni dei palazzi barocchi, in bella mostra sotto i balconi di Ragusa Ibla. L’etichetta del Rosato di Frappato si ispira ad un mascherone di Palazzo Beneventano a Scicli, cittadina iblea patrimonio Unesco, sempre più visitata da turisti provenienti da tutto il mondo. L’identità di Bellifolli vuole dunque essere un omaggio alla bellezza architettonica e culturale di quest’angolo di Sicilia.

La mia famiglia fa vino da sei generazioni, una tradizione che andava conservata,” commenta Gaetana Jacono “nelle mie scelte non dimentico però mai che tradizione deve coniugarsi anche con innovazione. Da qui l’idea di aprirmi all’e-commerce e di creare una nuova linea di vini. Per questa mi sono lasciata ispirare dal successo del nostro frappato che, anche se rosso, è leggero, fresco e si abbina a piatti di pesce. I vini Bellifolli sono esattamente così: leggeri e freschi, da degustare con gli amici in enoteca o al ristorante, sperando possano presto riaprire, ma anche in famiglia, soprattutto in questo periodo in cui si passa molto più tempo in casa”.

Read more…

8 q

COMUNICATO STAMPA
VINITALY 2019

VALLE DELL’ACATE PRESENTA IRI DA IRI IL CRU DI CERASUOLO DI VITTORIA DOCG CLASSICO, “IL SOGNO NEL CASSETTO” E I VINI DELLA VENDEMMIA 2018

Domenica 7 – mercoledì 10 aprile, Fiera di Verona, viale del Lavoro 8
Padiglione 2 Sicilia, Stand 64 D

Per la prima volta a Vinitaly, il Cerasuolo di Vittoria ‘Iri da Iri’, un rosso che nasce dall’unione tra tradizione e ricercatezza e dal sodalizio tra il Frappato e il Nero d’Avola. L’identità visiva è firmata dalla global brand consultancy Interbrand.   Read more…

8 l

COMUNICATO STAMPA

Continua la partnership per lo sviluppo e l’integrazione sociale
in Mozambico attraverso la musica

Music Fund e Milano Musica, in collaborazione con Valle dell’Acate, di nuovo insieme per sostenere “Music Fund Ateliers Mozambique”, una start–up che riunisce i tecnici mozambicani, formati negli anni in Europa, con lo scopo di riparare e mantenere gli strumenti musicali, rivenderli ai musicisti locali, insegnare loro le tecniche apprese contribuendo alla formazione di nuove figure professionali. Read more…

Vinitaly 2018
09Apr
2018

COMUNICATO STAMPA

VALLE DELL’ACATE PRESENTA LE NUOVE ANNATE
E LA LINEA BELLIFOLLI PENSATA PER I MILLENNIALS

Domenica 15 – mercoledì 18 aprile, Fiera di Verona, viale del Lavoro 8
Padiglione 2 Sicilia, Stand 26 B-31 C

Verona, aprile 2018 – Edizione del Vinitaly ricca di novità per Valle Dell’Acate, azienda vitivinicola siciliana guidata da Gaetana Jacono e Francesco Ferreri, rappresentanti di due famiglie che da generazioni si dedicano al mondo del vino con passione, professionalità e tradizione.

Protagoniste le nuove annate 2017 di Zagra Sicilia D.O.C. Grillo e Il Frappato Vittoria D.O.C., frutto di una grande annata. In anteprima uno strepitoso Moro Sicilia D.O.C. Nero D’Avola 2015 con la Limited Edition 2015 e il debutto di Bellifolli, vini brillanti, freschi e di facile bevibilità, che strizzano l’occhio ad un pubblico più giovane ed espressione dei contrasti siciliani: la bellezza e la follia, la luce e l’ombra. Quattro vitigni importanti per la Sicilia, Insolia e Grillo unito allo Chardonnay per i vini bianchi, Nero d’Avola e Syrah per i vini da uve a bacca rossa.

Read more…

 

COMUNICATO STAMPA
VALLE DELL’ACATE PRESENTA BELLIFOLLI: VINI LEGGERI E BRILLANTI
PER CONQUISTARE I MILLENNIALS

Milano, 7 marzo 2018 – Si chiama Bellifolli ed è il nuovo progetto di Valle Dell’Acate, azienda siciliana da sei generazioni nel mondo del vino, presentato oggi, in anteprima, a Palazzo Serbelloni a Milano.
Una linea di vini brillanti nata da una riflessione fatta in seguito al successo del Frappato in Italia e nel mondo: un vino fresco, leggero. Un rosso da abbinare anche al pesce che sta in buona compagnia con tante cucine internazionali. E che piace ai giovani. Bellifolli sintetizza il carattere e i contrasti siciliani: la bellezza e la follia, la luce e l’ombra, il mare in burrasca e la camera dello scirocco che ha trovato la sua veste identitaria in una delle meraviglie dell’isola siciliana, il Barocco.
“Da bambina camminavo per le strade delle nostre città protetta dai mascheroni che esplodono dall’alto dei palazzi. Noi siciliani ci conviviamo da secoli, sono parte della nostra quotidianità. Raccontano, mormorano, osservano – commenta Gaetana Jacono, titolare di Valle Dell’Acate. – Interbrand, la principale brand consultancy a livello globale, ha saputo interpretare questa nostra intuizione con sapienza utilizzando un codice contemporaneo. Ecco quindi quattro vini – Syrah, Nero d’Avola, Insolia, Grillo & Chardonnay – meravigliosamente siciliani che hanno ottenuto sui giovani l’effetto di stupore e apprezzamento che speravamo”.   Read more…

COMUNICATO STAMPA
«IL TANE’ NERO D’AVOLA VITTORIA DOC 2013» E «BIDIS CHARDONNAY SICILIA DOC 2014» SELEZIONATI TRA I GOTHA DEI VINI DELLA MANIFESTAZIONE
Sala Goethe – 301
Via Bernhard Johannes, 9 – Merano 10-14 novembre 2017

Milano, 9 novembre 2017 – Torna il Merano Wine Festival, esclusiva kermesse alla sua 26esima edizione che, dal 10 al 14 novembre 2017, presenta le migliori etichette di vini italiani e internazionali. Un appuntamento imperdibile che riunisce solo il gotha dell’alta qualità, un condensato di eccellenze che vede Valle dell’Acate, storica cantina della provincia di Ragusa tra i protagonisti selezionati.
La rassegna meranese, infatti, è stata la prima in Italia a presentare al pubblico solo produttori vitivinicoli selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti. Una realtà che oggi coinvolge oltre 500 aziende, 200 artigiani del gusto, 15 chef di spicco.
Si rafforza così un rapporto tra Valle dell’Acate e la manifestazione che risale al 2000, anno del debutto per la cantina guidata da Gaetana Jacono, energica rappresentante della sesta generazione di una tra le aziende più intraprendenti e di successo dell’enologia italiana. I vini selezionati a seguito della degustazione e valutazione effettuata dalla Commissione d’Assaggio permanente del Merano Wine Festival sono:
– Tanè – Nero d’Avola – Vittoria Doc Nero d’Avola 2013
– Bidis – Chardonnay – Sicilia Doc Chardonnay 2014
Nelle eleganti sale del Kurhaus, il palazzo liberty nel centro di Merano, in Sala Goethe n.301, sarà possibile degustarli per tutta la durata della manifestazione. Sarà inoltre possibile assaggiare una verticale di Tanè delle annate 2006 e 2010 e, in anteprima, il 2014. I giorni e gli orari espositivi sono: 11-12 novembre dalle 10 alle 18; 13 novembre dalle 10 alle 17.

Read more…

COMUNICATO STAMPA

Vendemmia di via Monte Napoleone 2017
I COLORI E I SAPORI DELLA SICILIA CHEZ VENINI
I vini Valle dell’Acate e la Pasticceria Di Pasquale
incontrano il sapere artigianale e il design di Venini

È un viaggio nella tradizione e nei profumi intensi dell’Italia quello che Valle dell’Acate, cantina da cento ettari della Sicilia sud orientale gestita da Gaetana Jacono e Venini, la più grande fornace artigianale di Murano, presenteranno giovedì 12 ottobre dalle 19.30 alle 21,30 in via Monte Napoleone 10 a Milano in occasione de “La Vendemmia di via Monte Napoleone”.

Incontro inedito tra due aziende storiche del bel Paese, il nord di Venini e il Sud di Valle dell’Acate, per raccontare e celebrare l’espressione autentica di chi lavora per produrre eccellenza. Vino e vetro, tradizione artigiana e design senza tempo. E a rendere ancora più dolce la serata, la Pasticceria Di Pasquale, eccellenza ragusana.

Da Ragusa a Milano passando per Venezia, ammirando l’arte di Venini, con i suoi masterglass, e degustando due produzioni di Valle dell’Acate: Cerasuolo di Vittoria DOCG e Zagra Grillo Sicilia DOC.

Read more…

torna su