menu +

News ed eventi recenti


Da Nord a Sud le mete gourmet italiane dove vale la pena fermarsi. Magari seguendo le indicazioni del commissario Montalbano o del vicequestore Marco Schiavone: proprio Ragusa e Aosta sono infatti le province con il più alto numero di ristoranti premiati.

[…] La novità dell’anno – oltre la nuova stella ad Accursio Craparo – è la Casa del gelso di Gaetana Jacono nella Valle dell’Acate: una vera casa colonica dove solo prenotando si ha a disposizione una cuoca siciliana per sentirsi come dentro un romanzo di Camilleri… Read more…

Il Cerasuolo di Vittoria protagonista al Wine Festival di Merano. Da ieri sino all’ 8 novembre, i vini di Valle dell’Acate, storica cantina vittoriese guidata da Gaetana Jacono, di stanza alla kermesse meranese alla sua 25 edizione , rappresentano Il Sud vinicolo,” figlio” di quel sapere agricolo, tramandato di generazione in generazione… Read more…

COMUNICATO STAMPA

I VINI DI VALLE DELL’ACATE
ALLA 25° EDIZIONE DEL MERANO WINE FESTIVAL
«IL MORO LIMITED EDITION NERO D’AVOLA SICILIA DOC 2012» E «IL CERASUOLO DI VITTORIA DOCG CLASSICO 2013» SCELTI DALLA MANIFESTAZIONE CHE RIUNISCE IL GOTHA DEI VINI ITALIANI E INTERNAZIONALI

Sala Goethe – n. 293 n. 80
Via Bernhard Johannes, 9 – Merano
4-8 novembre 2016

 Milano, 3 novembre 2016 – Dall’estremo sud della Sicilia all’estremo nord dell’Alto Adige. Valle dell’Acate, storica cantina della provincia di Ragusa gestita da Gaetana Jacono, culla di un sapere agricolo tramandato di generazione in generazione, simbolo di un amore sincero per la terra e per le eccellenze da essa prodotte, risale la penisola, selezionata per partecipare alla 25esima edizione del Merano Wine Festival, la kermesse del miglior vino italiano, dal 4 all’8 novembre a Merano, in via Bernard Johannes 9.

Un appuntamento imperdibile per Valle dell’Acate scelta ancora una volta come una delle più prestigiose eccellenze italiane in fatto di vino per presentare le proprie produzioni in degustazione al Festival. La rassegna meranese, infatti, è stata la prima in Italia a presentare al pubblico solo produttori vitivinicoli selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti. Una realtà che oggi coinvolge oltre 500 aziende vinicole tra nazionali e internazionali e più di 100 aziende italiane di alta gastronomia. Read more…

Trenta giorni da ricordare: tanti ne sono passati dalla riapertura della Pasticceria Di Pasquale che ha riaperto i battenti lo scorso 9 settembre, con il progetto di rilancio del Gruppo Jobbing Centre. Giovedì sera, il nuovo team ha festeggiato il primo mese a Milano, in occasione dell’appuntamento con “La Vendemmia di via Monte Napoleone”, con un inedito incontro tra tre aziende storiche del bel Paese, il nord di Venini e il sud di Valle dell’Acate e della Pasticceria Di Pasquale, per raccontare e celebrare l’espressione autentica di chi lavora per produrre eccellenza. Da Ragusa a Milano passando per Venezia, ammirando l’arte di Venini, con opere ispirate a Sua Maestà il Vino, e degustando due dei 7 vini di Valle dell’Acate, il Cerasuolo di Vittoria Docg e Zagra Grillo Sicilia Doc. Read more…

HUB italiano del gusto, senza nulla togliere a Torino, questo è diventato in due anni Milano. Piattaforma di incontri, scoperte, piazza comune dove il Sud cerca nuovi network, visibiità, affari. […] Mentre Gaetana Jacono Gola, siciliana che vive a Milano, faceva sfilare i suoi vini la Valle dell’Acate (sono cliente da anni) nella Vendemmia di via Monte Napoleone. Le sue “7 terre per 7 vini”, il Cerasuolo di Vittoria Docg e Zagra Grillo Sicilia Doc. Insolia e Nero d’Avola di Tenuta Ibidini. Fra collezioni e scarpe di amici. Read more…

COMUNICATO STAMPA
Vendemmia di via Monte Napoleone 2016

 

I COLORI E I SAPORI DELLA SICILIA CHEZ VENINI
I vini Valle dell’Acate, la Pasticceria Di Pasquale
incontrano il sapere artigianale e il design di Venini

Giovedì 6 ottobre, h. 19.30 – 22. 00
via Monte Napoleone 10, Milano

Milano, ottobre 2016 – È un viaggio nei colori accesi e nei profumi intensi dell’Italia quello che Valle dell’Acate, cantina da cento ettari della Sicilia sud orientale gestita da Gaetana Jacono, e Venini, la più grande fornace artigianale di Murano, hanno presentato giovedì 6 ottobre dalle 19.30 alle 22 in via Monte Napoleone 10 a Milano in occasione de “La Vendemmia di via Monte Napoleone”.

Incontro inedito tra due aziende storiche del bel Paese, il nord di Venini e il Sud di Valle dell’Acate, per raccontare e celebrare l’espressione autentica di chi lavora per produrre eccellenza. Vino e vetro, sapori e colori, tradizione artigiana e design senza tempo. E a rendere ancora più dolce la serata, la pasticceria di Di Pasquale, eccellenza ragusana che ha festeggiato in questa occasione meneghina la riapertura dello storico locale di Ragusa, con la nuova formula di Jobbing Center per la formazione di figure professionali del mondo della ristorazione e della pasticceria…

Read more…

valle dell'acateVivo divisa tra Milano, dove abito con mio marito, milanese doc, e la Sicilia, dove sono nata e ha sede la mia azienda Valle dell’Acate, nel ragusano. E poi c’è il resto del mondo dove viaggio per far conoscere i nostri vini e la nostra cultura.
La mia doppia anima influenza il mio stile di vita e ogni mia scelta.

Ritorno a Milano per la Vendemmia di via Monte Napoleone mentre la vendemmia in Sicilia è ancora in corso.
Prevediamo un’annata di ottima qualità, con quantità ridotte.

Quest’anno l’invito alla Vendemmia è duplice: da Venini, nella nuova sede rinnovata, di via Monte Napoleone 10 (ang. via Sant’Andrea) dove abbiamo messo in vetrina “7 terre per 7 vini” e degusteremo il Cerasuolo di Vittoria DOCG e Zagra Grillo Sicilia DOC.
Accanto ai nostri vini, i dolci e i salati della storica pasticceria ragusana Giovanni Di Pasquale che in questo modo festeggia la riapertura.

Insolia e Nero d’Avola di Tenuta Ibidini saranno invece in degustazione da Mari dove Paola d’Arcano per l’occasione espone la sua nuova collezione di scarpe.

Valle dell'AcateAmo la musica, l’ascolto, appena posso, in qualsiasi momento della giornata.
Ho avuto la fortuna di crescere in una famiglia che mi ha insegnato a conoscerla, a comprenderla e apprezzarla. Nella nostra casa di Vittoria mio padre conserva e arricchisce con minuzioso e implicato amore una raccolta di strumenti nella “sua” stanza della musica. Per questo è stato naturale per me affiancare Milano Musica che da 25 anni regala a Milano, la città della mia seconda residenza, un programma che indaga con sapienza i linguaggi della musica contemporanea.

INTONARE LA LUCE, è il tema che quest’anno, attraverso la presentazione dei capolavori del compositore francese Gérard Grisey e di alcuni suoi nuovi brani in prima assoluta, vuole portare l’attenzione sul suo innovativo pensiero musicale che sovverte i paradigmi dell’avanguardia strutturalista attraverso l’indagine della natura intrinseca dei suoni, una sorta d’immersione in un mondo ignoto, fatto di infinite percezioni sonore che poi, appunto confluiranno a formare un suono compiuto. Valle dell’Acate arricchirà tre concerti, il 6, il 7 e il 14 novembre, con la degustazione dei vini che ben si accordano con la natura e la materia sonora di un musicista il cui sogno era intercettare la pulsazione profonda che accomuna le forme della natura e le forme dell’arte.
Sempre attraverso Milano Musica ho conosciuto, e subito sposato, il progetto Music Fund e così finalizzato il contributo solidale di Valle dell’Acate al trasporto degli strumenti musicali verso il Mozambico. Mi affascina il filo sottile che unisce la musica e il mare, in un intreccio di suoni e pause, silenzi. Ho anche immaginato questi strumenti che vivono la loro seconda vita, a bordo di una barca che percorre lentamente il suo viaggio attraverso luoghi e culture per arrivare lentamente, giorno dopo giorno a conquistare la meta.
Così la bottiglia è il frutto di un progetto lento e grande, che dalla terra e dal vigneto cresce e produce l’uva che si trasforma in vino messo in bottiglia, messaggera a sua volta della storia di un luogo, in viaggio su rotte sempre diverse, lungo il quale incontra luoghi e culture e li avvicina. Il mio amore per la musica ha portato Valle dell’Acate verso Music Fund. Ora Music Fund mi riporta al mare: musica, mare, vino sono i miei grandi amori, capaci di placare il mio animo e di contrapporsi a una vita sempre in movimento.
Sono i simboli della lentezza e della pazienza necessari per portare a compimento un grande progetto.

Gaetana Jacono

Read more…

COMUNICATO STAMPA

TRA VIGNETI E CONCERTI
MILANO MUSICA DEGUSTA I VINI VALLE DELL’ACATE

E IN SOSTEGNO DI MUSIC FUND, LA STORICA CANTINA SICILIANA PARTECIPA,
A DICEMBRE, ALLA CONSEGNA DI 240 STRUMENTI IN MOZAMBICO

25° Festival di Milano Musica
6 – 7 – 15 novembre 2016

 

Milano, settembre 2016 – Musica e vino, connubio dei sensi e dell’anima. Valle dell’Acate, cantina da cento ettari della Sicilia sud orientale gestita da Gaetana Jacono, partecipa a Milano Musica, il Festival realizzato in collaborazione con il Teatro alla Scala per indagare la musica contemporanea, dedicato, nella sua 25esima edizione, al tema ‘Gérard Grisey: intonare la luce’.

Un viaggio che, attraverso i capolavori del Maestro francese e fino a nuovi brani in prima assoluta, promette di sovvertire radicalmente i paradigmi dell’avanguardia musicale, ritrovando contatti vitali nella natura, ovvero nella materia sonora. Ed è proprio dalla natura che arriva il contributo di Valle dell’Acate che arricchirà tre dei 20 concerti in programma, con una degustazione di vini che ben si accordano con la materia sonora di Grisey… Read more…

Qualche pioggia, ma poi ecco di nuovo l’azzurro e si può riprendere con la raccolta delle uve. Quest’anno i produttori del territorio del Cerasuolo sono abbastanza concordi su come stia andando la vendemmia e sui risultati che essa darà. […] A Valle dell’Acate, rinomata e storica cantina nel Feudo Bidìni, già è stata raccolta buona parte della produzione. “Ci manca solo il Nero d’Avola – afferma Francesco Ferreri dell’Anguilla, contitolare di Valle dell’AcateRead more…

torna su