menu +

News ed eventi recenti


Bottiglie perfette in versione cadeau. Dalle splendide gift box a tema alle proposte personalizzate.

Il rito a cui non si rinuncia mai è senza dubbio quello del brindisi. […]  Dai rossi strutturati come il Barbera d’Alba ai tutto pasto come il Dolcetto d’Alba oppure spaziando su vini di ottimo corpo e intensità come il Merlot Pietro Monti Cornella o ancora sull’elegante ed inebriante Langhe Chardonnay organizzare una serata romantica sarà più facile del previsto. Valle dell’Acate propone il suo Moro limited edition Nero d’Avola Sicilia D.O.C. 2012 ideale per chi ama i vini eleganti e vellutati e dal profumo intenso. Sempre con il nome de “Il Moro” è disponibile la pralina di finissimo cioccolato creata dall’Antina Dolceria Bonajuto di Modica per esaltare le caratteristiche del vino omonimo.

Visualizza l’articolo completo:
LA NAZIONE

Dal Veneto alla Sicilia, dieci etichette da non perdersi a Verona dal 9 al 12 aprile

Tris siciliano
La Sicilia è un triangolo che contiene mille e una meraviglie. Una di queste è l’insieme dei suoi vini. Al Vinitaly occupa pertanto un padiglione tra i più estesi e ricchi di vini pregevoli. Non è facile orientarsi, ma possiamo cominciare la nostra visita almeno da tre etichette che ben rappresentano altrettanti pregevoli realtà vitivinicole.
[…] Infine, ci spostiamo nella Sicilia sud-orientale per ritrovare un altro rappresentante della ricchezza vitivinicola della regione, il Cerasuolo di Vittoria Docg. In particolare quello nato dalla terra rossa di Valle dell’Acate, 60% Nero d’Avola, 40% Frappato, e frutto della fortunata vendemmia 2014. Della quale quest’anno la cantina propone anche Il Moro, Nero d’Avola in purezza. Mentre del suo formidabile Tanè troveremo in anteprima l’annata 2013.

Visualizza l’articolo completo:
GQ

di Marco Gatti

Gaetana Jacono, l’ “ambasciatrice” del Cerasuolo di Vittoria

Vinitaly 2017 è alle porte. E come ogni anno, nei giorni che precedono l’evento veronese, cresce in esperti e appassionati, l’attesa di scoprire quali saranno le novità. Una delle più belle caratteristiche che accompagna da anni la più grande fiera del vino del mondo, il fatto che ogni nuova edizione regali a chi la vive, sorprese. Che sia un nuovo vino di una cantina famosa o l’incontro con un giovane o un piccolo produttore i cui vini non sian conosciuti, piuttosto che l’assaggio di un vino che potrà diventare famoso, o ancora, informazioni o esperienze che servono per capire strada e futuro della propria attività, da Verona non si torna mai a mani vuote.
Il vino su cui ci sentiamo di scommettere quest’anno? Il Cerasuolo di Vittoria! Sì, per il Cerasuolo di Vittoria sarà vittoria! Essendo, come è noto, la fama di un vino e di un territorio, legata alla presenza di una persona carismatica – è stato così in tutte le zone oggi celebri – , i tempi sono maturi, perché questo accada anche per questo vino e per la zona di cui è figlio. Di pregio, eppure non valorizzato come merita, tanto che accade ancora di vederlo avvicinato ad altra tipologia di cerasuolo con cui nulla ha a che spartire.
Read more…

torna su