menu +

Comunicati Stampa


COMUNICATO STAMPA
Valle dell’Acate presenta il nuovo Rosato di Frappato Bellifolli
Novità anche per il Bianco e il Rosso

È piacevolmente fruttato e fresco, ha un’intensità aromatica creata da piccoli frutti rossi; perfetto per un aperitivo, si abbina in modo naturale a piatti a base di pesce o dal sapore delicato. È il nuovo Rosato di Frappato della linea Bellifolli, il progetto nato nel 2018 da Valle dell’Acate, l’azienda siciliana con sede ad Acate, Ragusa. Cinque vini con etichette uniche che esprimono le tante anime della Sicilia orientale: la bellezza e la follia, la luce e l’ombra, il mare in burrasca e la “camera dello scirocco”.

Le etichette hanno un’identità visiva inusuale: sono i mascheroni dei palazzi barocchi, in bella mostra sotto i balconi di Ragusa Ibla. L’etichetta del Rosato di Frappato si ispira ad un mascherone di Palazzo Beneventano a Scicli, cittadina iblea patrimonio Unesco, sempre più visitata da turisti provenienti da tutto il mondo. L’identità di Bellifolli vuole dunque essere un omaggio alla bellezza architettonica e culturale di quest’angolo di Sicilia.

La mia famiglia fa vino da sei generazioni, una tradizione che andava conservata,” commenta Gaetana Jacono “nelle mie scelte non dimentico però mai che tradizione deve coniugarsi anche con innovazione. Da qui l’idea di aprirmi all’e-commerce e di creare una nuova linea di vini. Per questa mi sono lasciata ispirare dal successo del nostro frappato che, anche se rosso, è leggero, fresco e si abbina a piatti di pesce. I vini Bellifolli sono esattamente così: leggeri e freschi, da degustare con gli amici in enoteca o al ristorante, sperando possano presto riaprire, ma anche in famiglia, soprattutto in questo periodo in cui si passa molto più tempo in casa”.

Il Rosato di Frappato ha un colore corallo brillante, è delicato e piacevolmente fruttato con note di rosa e melagrana che si fondono con quelle di piccoli frutti rossi creando un’intensità aromatica inconfondibile. Le argille nere con ciottoli bianchi conferiscono al vino mineralità, sapidità e freschezza.

Il Rosso e il Bianco nascono dal connubio tra i vitigni autoctoni e quelli internazionali che trovano la loro perfetta dimora in Sicilia.
Il Rosso, dall’intenso colore rubino con sfumature violacee nasce dai vitigni di Syrah, Nero d’Avola e Petit Verdot. Fruttato e intenso, ha note profumate di fieno ed erbe aromatiche e al palato ha un sapore ricco, caldo e vellutato. Si abbina perfettamente a barbecue di carne mista, crostini con paté di selvaggina, lasagne di verdure, risotto ai funghi e formaggi stagionati.
Il nuovo Bianco, creato con un sapiente mix di Fiano, ha sentori di mela e frutta esotica. Piacevole ed equilibrato, ha un retrogusto fruttato e si sposa con formaggi freschi, canapè, risotto con verdure e perché no, anche con del sashimi.

A completare la linea di Bellifolli, il Nero D’Avola, dal tannino particolarmente invitante; è vellutato e armonico, perfetto per piatti di carni, formaggi e verdure grigliate e l’Insolia, con sentori di agrumi e gelsomino, perfetto per crostini al rosmarino, stuzzichini di legumi, frittura di pesce, mousse di ricotta.

Gaetana Jacono: “La cosa migliore da fare quando si è tristi è imparare qualcosa. È l’unica cosa che non fallisce maidiceva Mago Merlino in una famosa favola. Noi abbiamo imparato tante cose in quest’ultimo anno, una di queste è l’aver “dato corpo” al progetto Bellifolli con un nuovo vino che vogliamo condividere con voi”.

torna su