menu +

News ed eventi recenti


8 q

Ne la profonda e chiara sussistenza de l’alto lume parvermi tre giri
di tre colori e d’una contenenza;
e l’un da l’altro come IRI DA IRI
parea reflesso, e ‘l terzo parea foco
che quinci e quindi igualmente si spiri
(Paradiso, XXXIII, 115­-120)

L’IRI (l’iride) è utilizzata dal grande Poeta per definire due arcobaleni, l’uno il prodotto dell’altro. Infatti, all’epoca, il secondo arco si credeva prodotto per riflessione dal primo.

Read more…

8 q

di Michele Pizzillo

Burrata di Andria e cipolla di Margherita di Savoia che irrompono nei grandi saloni del palazzo dove Giuseppe Paroli e Pietro Verri diedero l’avvio all’illuminismo milanese, costruito nel Settecento da Gabrio Serbelloni, uno dei fondatori della Repubblica Cisalpina.
I due ingredienti pugliesi sono stati inseriti nel menù della colazione consumata in occasione della presentazione di tre grandi vini siciliani prodotti dell’azienda agricola Valle dell’Acate, Grillo Zagra, Frappato doc, Cerasuolo riserva “Iri di lri”. Per quest’ultimo vino, la proprietaria dell’azienda, Gaetana Jacono, si è ispirata ad un passo del Paradiso della Divina Commedia ed è anche “il vino che da anni sognavo di fare, anche per dare maggiore visibilità al Cerasuolo di Vittoria di cui sono ambasciatrice nel mondo”. Alla cipolla di Margherita il privilegio di essere uno dei due ingredienti del contomo del piatto abbinato al vino “dantesco” che sicuramente rivoluzionerà la viticoltura siciliana e presentato in anteprima mondiale a Milano. Read more…

8 q

Un progetto di solidarietà in nome della musica e del vino

Gaetana Iacono, proprietaria di Valle dell’Acate è molto determinata e appassionata quando descrive il progetto nato a sostegno della formazione professionale in un Paese disagiato come il Mozambico. “Con la nostra collaborazione – racconta Iacono – le associazioni “Music Fund” e “Milano Musica” offrono nuove opportunità occupazionali a giovani del Mozambico E sostengono la start-up “Music Fund Mozambique Ateliers”. Abbiamo formato in Europa giovani artigiani che sono ritornati nel loro Paese, dove spediamo loro strumenti musicali da riparare, promuovendo una prassi virtuosa di economia circolare”.

Read more…

8 q

di Miki Solbiati e Ilaria Mozzambani

“Il vino da sempre ha accompagnato l’uomo nella storia.
Il vino è cultura. La cultura è un filo che risale la storia
e non si interrompe mai, si tramanda, si prende dal passato
e si porta nel futuro”.

Gaetana Jacono

La cantina siciliana Valle dell’Acate venne fondata da Giuseppe Jacono e la sua famiglia alla fine del XIX secolo, nel Feudo Bidini, tra i colli della Valle del Dirillo, nei pressi di Acate, cittadina del ragusano nota per il suo immenso patrimonio paesaggistico e architettonico. In un contesto unico ed irripetibile, tra l’arte barocca e la campagna che si perde tra le dune di sabbia fino al limpido mare, è da sempre dedita alla coltivazione vitivinicola, producendo vini per l’esportazione in Francia. Dopo sei generazioni, oggi è Gaetana a guidare l’azienda. Dopo aver abbandonato la carriera di farmacista, affiancò suo padre, già attentissimo alla qualità e alla tradizione dei vitigni autoctoni, apportando però un approccio biologico ai vigneti, diventando eco-sostenibili e moderni nelle tecnologie, per produrre un vino che potesse andare in tutto il mondo, facendo crescere la produzione dalle 30mila bottiglie l’anno alle 400mila di oggi.

Read more…

8 q

Le migliori etichette nel 2019

La Guida Oro I Vini di Veronelli ha selezionato i 5 vini più interessanti del prossimo anno, ossia i Migliori Assaggi del 2019. Questa, infatti, è la categoria più prestigiosa, accompagnata da altre due sezioni: Super Tre Stelle e Grande Esordio. Vediamole tutte in dettaglio.

Read more…

8 q

“L’idea, che nasce da La Vendemmia di Parigi a Montmartre – continua Amoruso Manzari ­, è stata importata a Milano nove anni fa da Montenapoleone District e abbiamo in esclusiva il nuovo format su Roma dall’altr’anno. Obiettivi sono quelli di dare al settore retail un supporto per incrementare le vendite costruendo un evento democratico che dia una spinta a tutto il settore offrendo le stesse opportunità e coinvolgendo in un unico evento tutte le boutique aderenti”.
“Far vivere il territorio in forma accessibile e fruibile incentivando cultura, turismo e qualità è sicuramente un obiettivo che ci lega allo spirito de La Vendemmia – afferma Sabrina Alfonsi, presidente del Municipio I di Roma – e la valorizzazione delle aree del centro storico non può che essere un incentivo a migliorare la nostra immagine agli occhi del cittadino e del turista straniero”. Read more…

8 q

Anche a Roma si vendemmia. Sono oltre sessanta le boutique del lusso che oggi hanno animato la “Vendemmia di Roma” in apertura straordinaria dalle 19,30 alle 22,30. Protagonisti assoluti, all’interno di ogni spazio prescelto nelle cinque aree del centro storico – Via Condotti, Piazza di Spagna, Via Borgognona, Largo Goldoni e Piazza San Lorenzo in Lucina – i grandi vini in degustazione, dalle eccellenze di casa al Comitato dei Grandi Cru!
Tra le tante proposte selezionate nell’itinerario – accessibile facilmente anche attraverso la app dedicata creata appositamente da Logica Informatica – anche eventi negli eventi, come un allestimento di pezzi di antiquariato a tema alla galleria Alessandra Di Castro o la presentazione, nella lounge della Global Blue a piazza Trinità dei Monti, della “D­Table Wine Experience”, il tavolo interattivo realizzato dal designer Danilo Cascella in grado di esplorare, grazie all’interfaccia multitouch, le cantine e i vigneti dell’azienda in degustazione.
Anche gli Hotel 5 stelle Lusso del centro storico di Roma non sono stati da meno partecipando all’originale iniziativa con l’allestimento personalizzato di speciali lounge VLE e cocktail privati.
Non da ultimo, i ristoranti gourmet, già attivi da lunedì scorso per pranzi e cene, continueranno nella loro proposta ­menu “La Vendemmia” fino al 20 ottobre, proponendo una personalissima interpretazione dell’evento con una selezione di piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna.
Prenotandosi inoltre ai numeri indicati sul sito www.lavendemmiaroma.it si possono visitare alcune pregiate cantine laziali e accedere, con tour privato personale, ad una serie di dimore storiche generalmente chiuse al pubblico.

Read more…

8 q

Saranno oltre sessanta le boutique del Lusso che questa sera, giovedì 18 ottobre, animeranno LA VENDEMMIA DI ROMA in apertura straordinaria dalle 19,30 alle 22,30.
Protagonisti assoluti, all’interno di ogni spazio prescelto nelle cinque aree del centro storico (Via Condotti, Piazza di Spagna, Via Borgognona, Largo Goldoni e Piazza San Lorenzo in Lucina) i grandi vini in degustazione, dalle eccellenze di casa al Comitato dei Grandi Cru!

Read more…

I “Top 100” di Massobrio e Gatti, di scena a Golosaria, dal 27 al 29 ottobre, a Milano

Sono 40 i Fuori di Top e 21 le Cantine Memorabili, spicca il Piemonte, con ben 28 etichette premiate

Il Terre Siciliane Bianco “Il Coro di Fondo Antico” 2016 della cantina Fondo Antico di Trapani, tra i bianchi, il Capriano del Colle Rosso Riserva “Riserva degli Angeli” 2015 di Lazzari (Capriano del Colle, Brescia) tra i rossi, il Trentodoc Extra Brut Rosé Riserva 2014 di Maso Martis tra gli spumanti, il Moscato Passito di Noto 2017 di Feudo Luparello (Pachino, Siracusa) tra i passiti: ecco i “Top dei Top” della “Top Hundred” di Papillon di Paolo Massobrio e Marco Gatti, selezione che, da 16 anni, individua e premia 100 cantine mai premiate prima, protagoniste a Golosaria, a Milano, dal 27 al 29 ottobre.
“È lo specchio – spiegano Massobrio e Gatti – dell’Italia del vino, a cui sono stati aggiunti, da due anni, i “Fuori di top”: in questo caso cantine, per lo più piccole o piccolissime e spesso nuove, con vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive. In questo caso i 40 vini, sono stati promossi direttamente sul campo, quindi senza passare dalle degustazioni plenarie. A completare il quadro – si legge ancora – la scelta di 21 Cantine “Memorabili” che rappresentano quelle realtà storiche, già premiate con il Top Hundred, ma che vivono un costante miglioramento della loro offerta. E come cantine, in questo caso (quindi la produzione complessiva dei vini) meritano una citazione a sé stante. La Regione più presente è il Piemonte, seguita con 14 da Lombardia e Veneto.

Focus – La “Top Hundred” di Massobrio e Gatti

[…] SICILIA
Valle Dell’Acate Cerasuolo Di Vittoria Classico 2015

CONTINUA A LEGGERE

 

[…] Alcolica
Gaetana Jacono è una delle signore del vino più trendy. Ma è anche donna assai legata alla terra che le ha dato i natali (la provincia iblea) e alle sue tradizioni. Da quelle parti (che poi sono quelle di chi scrive) era una pratica comune, in campagna, far colazione con la ricotta calda, il pane “di casa”, le olive e un bicchiere di vino. Un menu contadino che si può ancora gustare, rielaborato e ingentilito, in alcune masserie locali e, su richiesta, anche nella tenuta di Gaetana, Valle dell’Acate. Lei intanto ha creato una linea di vini leggeri, destinata ai millennials ma che si sposa perfettamente a questo breakfast d’altri tempi: si chiama Bellifolli, ed è accompagnata da un foulard di ispirazione barocca firmato dal designer Fabrizio Minardo.

Visualizza l’articolo completo:
GLAMOUR.IT

torna su