menu +

News ed eventi recenti


8 q

Gaetana Jacono, imprenditrice dei vini Valle dell’Acate, è stata nominata brand ambassador del Cerasuolo di Vittoria e del territorio ragusano. Il titolo, che le è stato conferito dall’assessore regionale all’Agricoltura Dario Cartabellotta, è un importante riconoscimento come imprenditrice e portatrice nel mondo dei Read more…

8 q

Appuntamento in cantina. Dopo la visita alla cantina di affinamento dei formaggi, che accende l’appetito, assaggiate nel piccolo e grazioso ristorante del primo piano l’insalata di trota di Lillaz marinata al sale brunito e yogurt ai peperoni dolci, gli gnocchetti di castagne al burro di génépi di Bisous su fonduta al boretty, Read more…

8 q

Gaetana Jacono, che guida insieme a Francesco Ferreri la cantina Valle dell’Acate nell’agro di Ragusa, è stata nominata brand ambassador del
Cerasuolo di Vittoria e del territorio ragusano.

Il titolo le è stato appena conferito dall’assessore regionale all’Agricoltura Dario Cartabellotta e arriva Read more…

8 q

Il Cerasuolo di Vittoria DOCG sarà presentato in ambito nazionale sul nuovo format tv del Gambero Rosso Channel.

Toccherà a Gaetana Jacono di Valle dell’Acate presentare a livello nazionale uno dei vini che hanno reso famosa la Sicilia enogastronomica nel mondo, ovvero il Cerasuolo di Vittoria Classico, l’unica Docg siciliana dalle grandi risorse per i produttori che si cimentano nella sua produzione seguendo naturalmente il disciplinare e le prescrizioni previste dal riconoscimento. Read more…

8 q

Le Signore del vino siciliano sono le protagoniste di “Vini, Terre e Donne di Sicilia”, il nuovo format televisivo di Gambero Rosso Channel. Un viaggio alla scoperta della produzione vinicola siciliana, raccontata da dodici imprenditrici di successo. Read more…

8 q

Ogni terra è singola, Gaetana Jacono ne ha sette. Valle dell’Acate si chiama la sua azienza, 120 ettari a coltivazione ecosostenibile, da 90 a 250 metri d’altezza, in provincia di Ragusa. Una laurea in Farmacia, qualche anno di lavoro (“noioso”) a Vittoria, dietro il bancone a consigliare la pasticca giusta. Poi l’addio al camice per trasformare le vigne e la cantina del padre. Read more…

torna su