menu +

Le ricette di Gaetana


Questo piatto che ho scelto vuole sfidare il maltempo al nord mentre al sud lo consiglio al calare della sera. Non potevo scegliere che il vino food friend per eccellenza: il nostro Cerasuolo di Vittoria dogs classico 2014.
La ricchezza della salsiccia e le sue spezie si fondono con la vellutata complessità del Nero d’Avola mentre il Frappato al naso con i suoi prorompenti profumi di lamponi e more stempera e alleggerisce la complessità dei profumi del piatto.
Come sempre, il matrimonio tra Nero d’Avola e Frappato del Cerasuolo di Vittoria rende questo vino adatto a molteplici abbinamenti, un vino moderno nella struttura con una lunga tradizione alle spalle. Un rosso che consiglio, in occasioni come questa, di servire più fresco.

Tagliolini al Cerasuolo di Vittoria con salsiccia.jpg

Ingredienti per 4 persone
Pasta fresca
150 gr semola rimacinata di grano duro
150 gr mix per pasta grani siciliani Molino Soprano
160 gr Cerasuolo di Vittoria
7,5 gr succo di barbabietola rossa
2 gr farina di barbabietola
1 uovo intero
2,5 gr sala

In una padella portare a bollore 160 gr di vino, quando l’alcool sarà evaporato fate raffreddare, quindi procedete ad impastare tutti gli ingredienti. Fate riposare l’impasto e stendetelo con l’apposito accessorio per tagliare i tagliolini.

Ingredienti per 4 persone
Condimento
Olio extravergine di oliva fruttato
2 spicchi d’aglio
180 gr salsiccia di suino nero
150 gr Cerasuolo di Vittoria
350 gr brodo vegetale
1 mazzetto di spinaci freschi e teneri
erba cipollina fresca
finocchietto fresco
peperoncino
sale

Togliere la salsiccia dal budello, soffriggerla in padella con l’aglio schiacciato in camicia fino a colorarla, bagnare con il vino, evaporare, bagnare con il brodo vegetale e aggiungere del peperoncino. Fate ridurre a fuoco medio per qualche minuto, regolate di sale e togliete l’aglio.

Ingredienti per 4 persone
Salsa di patate

300 gr patate
1/2 cipolla
rosmarino fresco
olio extravergine di oliva
brodo vegetale
sale

Lavate bene le patate e lessatele con tutta la buccia, poi sbucciatele, pelatele e tagliatele a pezzettoni. Disponetele su una teglia da forno con olio, cipolla tagliata a pezzi e il rosmarino. Cuocete a 220° C fino a colorazione. Eliminate il rosmarino, la cipolla più bruciacchiata e mettete il tutto in un frullatore. Omogeneizzate con del brodo vegetale fino a raggiungere la densità di una salsa fluida, regolare di sapore.

Impiattamento
Cuocete la pasta in acqua salata e saltatela in padella con il condimento. Aggiungete, prima di togliere dal fuoco, del finocchietto e l’erba cipollina; nel frattempo, scottate per pochi istanti le foglie di spinaci con poco olio e sale. Mettete nei piatti della salsa di patate ben calda, quindi un nido di tagliolini, su di esso le foglie di spinaci, profumate con un filo d’olio extravergine e servite subito.


Lascia un commento

torna su