menu +

Comunicati Stampa


COMUNICATO STAMPA
«IL TANE’ NERO D’AVOLA VITTORIA DOC 2013» E «BIDIS CHARDONNAY SICILIA DOC 2014» SELEZIONATI TRA I GOTHA DEI VINI DELLA MANIFESTAZIONE
Sala Goethe – 301
Via Bernhard Johannes, 9 – Merano 10-14 novembre 2017

Milano, 9 novembre 2017 – Torna il Merano Wine Festival, esclusiva kermesse alla sua 26esima edizione che, dal 10 al 14 novembre 2017, presenta le migliori etichette di vini italiani e internazionali. Un appuntamento imperdibile che riunisce solo il gotha dell’alta qualità, un condensato di eccellenze che vede Valle dell’Acate, storica cantina della provincia di Ragusa tra i protagonisti selezionati.
La rassegna meranese, infatti, è stata la prima in Italia a presentare al pubblico solo produttori vitivinicoli selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti. Una realtà che oggi coinvolge oltre 500 aziende, 200 artigiani del gusto, 15 chef di spicco.
Si rafforza così un rapporto tra Valle dell’Acate e la manifestazione che risale al 2000, anno del debutto per la cantina guidata da Gaetana Jacono, energica rappresentante della sesta generazione di una tra le aziende più intraprendenti e di successo dell’enologia italiana. I vini selezionati a seguito della degustazione e valutazione effettuata dalla Commissione d’Assaggio permanente del Merano Wine Festival sono:
– Tanè – Nero d’Avola – Vittoria Doc Nero d’Avola 2013
– Bidis – Chardonnay – Sicilia Doc Chardonnay 2014
Nelle eleganti sale del Kurhaus, il palazzo liberty nel centro di Merano, in Sala Goethe n.301, sarà possibile degustarli per tutta la durata della manifestazione. Sarà inoltre possibile assaggiare una verticale di Tanè delle annate 2006 e 2010 e, in anteprima, il 2014. I giorni e gli orari espositivi sono: 11-12 novembre dalle 10 alle 18; 13 novembre dalle 10 alle 17.

I VINI

TANE’ Nero d’Avola – Vittoria Doc 2013 – Un’ annata fruttuosa, sia per quantità sia in qualità con vini di interessante profilo aromatico. Un vino dal colore rosso granato profondo, invecchiato 10-12 mesi in barriques di rovere francese nuove con affinamento in bottiglia per 12-14 mesi. Il terreno su cui nasce ha una struttura cretosa con una buona quantità di sabbia che lo rende sciolto e leggero. Un terreno unico per caratteristiche che danno la migliore espressione del nero d’avola, piccolo vigneto che produce non più di 800 gr di uva per pianta. Ampio e complesso, con piccoli frutti neri maturi, sentore di vaniglia, spezie, cioccolato. Al sapore è pieno con tannini ben presenti ma eleganti e persistenti in un equilibrato e lungo finale. Si abbina a carni rosse, arrosti, selvaggina, formaggi stagionati. Raccomandato con Ragusano DOP a stagionatura di 13 mesi, provola dei Nebrodi e pecorino

BIDIS, Chardonnay-Sicilia Doc Chardonnay 2014 è un bianco potente, intenso ma delicato. Nasce da un vigneto in una piccola zona dell’altipiano a 250 mt slm, con terreni calcarei molto poveri ma di buona profondità. Complesso ed intenso, ricco di sensazioni tipiche di frutti maturi impreziosite da sentori di vaniglia, frutta secca e spezie ha un sapore complesso e persistente, di decisa personalità, buona struttura, armonico ed elegante.  Si abbina a primi e secondi piatti di pesce elaborati, frutti di mare, piatti di verdure, quiche Lorraine, bottarga, “macco” di fave.

VALLE DELL’ACATE

Cento ettari di terra nella Sicilia sud orientale, per la maggior parte reimpiantati con i principali vitigni locali e internazionali, una produzione annua di circa 400mila bottiglie e un’azione costante di valorizzazione del territorio, anche attraverso la scelta responsabile dell’ecosostenibilità. Tutto questo è oggi Valle dell’Acate, la cantina gestita da Gaetana Jacono, energica rappresentante della sesta generazione di una tra le aziende più intraprendenti e di successo grazie alle sempre maggiori richieste d’esportazione in Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone, Cina, Russia e India.

Attraverso la coltivazione dei più pregiati vitigni autoctoni, l’impiego d’impianti tecnologicamente avanzati e l’esperienza acquisita da una solida tradizione, Valle dell’Acate produce vini solari, dinamici e aromatici. Con il progetto “7 terre per 7 vini”, in particolare, ha valorizzato il territorio e le tipicità della regione, associando a ogni vino il territorio più rappresentativo per dare al prodotto finale un’espressione caratterizzata e altamente qualitativa. I vini della linea più prestigiosa della cantina Valle dell’Acate sono 7, proprio come le terre dalle quali nascono: la D.O.C.G Cerasuolo di Vittoria, i D.O.C il Frappato, Bidis-Chardonnay, Zagra-Grillo, il Moro-Nero d’Avola, Rusciano-Syrah e Tané, ottenuto dalla selezione dei migliori grappoli nelle vendemmie più importanti e internazionalmente riconosciuto.


Lascia un commento

torna su