menu +

Dicono di noi


Antipasto con bollicine o con bianco fermo? Secondi di carne obbligatoriamente in rosso, o no? Abbinare a ogni piatto il giusto vino è un’arte. Per non sbagliare (soprattuto a Natale), abbiamo chiesto consiglio a chi di questa arte ne conosce tutti i segreti: ecco cosa ci ha raccontato Gaetana Jacono, appartenente a una famiglia di viticultori da oltre sei generazioni, che gestisce assieme a Francesco Ferrari l’azienda vitivinicola Valle dell’Acate.

“Vivo tra Milano con la mia famiglia, e la Sicilia, nel ragusano, dove sono la mia famiglia d’origine e la mia azienda Valle dell’Acate. Perciò il mio pranzo di Natale ad anni alterni, sarà meneghino o ragusano, con i miei 7 vini prodotti in 7 diverse terre, che li rendono unici e trovano il giusto abbinamento in un’ampia varietà dei piatti.”

L’azienda Valle dell’Acate, infatti, sta portando avanti un progetto di valorizzazione del territorio e delle importanti tipicità della regione con il progetto “7 terre per 7 vini”, nella diffusione fuori confine della cultura enologica della propria terra e nell’adozione di metodi ecosostenibili…

Visualizza l’articolo completo:


torna su