menu +

News ed eventi recenti


Partita in sordina la presenza siciliana all’Expo di Milano, si è poi conclusa con il “botto” a conferma dell’irresistibile
appeal che la “Trinacria” sa esercitare sul mondo. Dai lusinghieri dati registrati, sia in termini di visitatori
che di gradimento all’Expo, si è avuta la conferma che la Sicilia se “vuole” può farcela. Chiamati dal Club Unesco
di Vittoria e dal Lions Club della città, a discutere del “dopo Expo”, nel chiostro dell’antico convento, e, in particolare,
delle sue ricadute sul territorio in termini di sviluppo socio-economico e turistico, sono stati alcuni dei suoi protagonisti come una conosciuta e apprezzata “donna del vino siciliano”.

“Expo è stato un successo tutto italiano e sono orgogliosa di averne fatto parte sia come imprenditore del vino che come «Ambassador we Women For Expo»” spiega Gaetana Jacono che nelle potenzialità offerte dall’Expo alla Sicilia continua fermamente a crederci. La Sicilia è uno straordinario scrigno delle diversità, frutto delle sue moltissime dominazioni e tutte quante hanno lasciato un segno, un’immagine della Sicilia-continente, caratterizzata dai suoi mille territori e dalla sua ricca storia che siamo riusciti a veicolare ai visitatori d’ Expo, così come siamo riusciti nell’intento di trasmettere e condividere il modello di un’agricoltura sostenibile e naturale che, senz’altro, può a buon diritto costituire il futuro delle nuove generazioni”.

Visualizza l’articolo completo:


torna su