menu +

Altre Dicono di noi


Una produzione più ridotta, del 15-20 per cento in meno rispetto al 2013 a causa del clima più piovoso fino a primavera e degli attacchi della peronospera, il più diffuso parassita della vite. Ma il riscatto e la rivincita sulle altre regioni d’Italia sarà sulla qualità, a partire dai bianchi…

Visualizza l’articolo completo:


torna su