menu +

Dicono di noi


Gli scrittori sono affascinati dall’isola dove tutto è esagerato, i colori, i paesaggi aspri, l’ermetismo del vivere quotidiano. Le acque turchesi e la sabbia bianca della costa ovest, il fascino di una natura primordiale fra gazze ladre, falchi, olivi e carrubi, muretti a secco, profumi di zagara e di origano, trattorie nascoste…

Visualizza l’articolo completo:


torna su